Portale Giustizia Militare

mercoledì, 12/12/2018

I Concorsi nella Magistratura militare

I Concorsi nella Magistratura militare


La disciplina del Concorso in Magistratura militare è contenuta negli articoli 73 e seguenti del Dlgs 66/2010.

Due fasi contraddistinguono la procedura concorsuale: mentre con la prima ci si rivolge ai magistrati ordinari, la cui graduatoria si forma in seguito alla valutazione dei titoli presentati, la seconda, per esami, rimane esperibile soltanto nel perdurare di vacanze organiche.

Stabilisce l’art. 73 Dlgs 66/2010 che “Alla magistratura militare si accede mediante concorso pubblico per titoli per la nomina a magistrato militare, al quale possono partecipare soltanto i magistrati ordinari che non hanno superato il quarantesimo anno di età, salve le elevazioni previste dall'ordinamento. Le modalità della domanda di ammissione, il termine per la sua presentazione, i casi di esclusione dal concorso, i criteri di valutazione dei titoli da parte della commissione esaminatrice, nonché le modalità di approvazione della relativa graduatoria e di nomina dei vincitori sono stabilite con apposito decreto del Ministro della difesa, previa delibera del Consiglio della magistratura militare”.

Entro due mesi dal termine di conclusione del concorso per titoli riservato ai magistrati ordinari, nel perdurare di vacanze organiche, il Ministro della difesa, su delibera del Consiglio della magistratura militare, provvede a bandire con decreto il successivo concorso pubblico per esami tra i soggetti di cui alle lettere h), i) e l), dell'articolo 2, comma 1, del decreto legislativo 5 aprile 2006, n. 160. Con lo stesso decreto del Ministro della difesa sono individuati:

a)     i punti a disposizione nella valutazione delle prove e i criteri di assegnazione da parte dei membri della commissione degli stessi punti, per ciascuna prova scritta e orale;

b)     le ulteriori norme utili allo svolgimento del concorso”

Il successivo articolo art. 74, con riferimento al concorso per esami, detta disposizioni su nomina e composizione della Commissione esaminatrice, sulla prova scritta e orale, sulla formazione della graduatoria e sul rinvio al decreto ministeriale che indice il concorso per le ulteriori norme utili allo svolgimento dello stesso.

Recita l’art. 74:

1)     Il concorso per esami di cui all'articolo 73, comma 2, ha luogo in Roma.

2)     La commissione esaminatrice è nominata dal Ministro della difesa, su proposta del Consiglio della magistratura militare, ed è composta da cinque membri scelti fra magistrati, sia ordinari sia militari e professori delle facoltà di giurisprudenza. Con lo stesso decreto possono essere nominati, altresì, membri supplenti. Le funzioni di segretario sono esercitate da un funzionario di cancelleria, appartenente ai ruoli del Ministero della difesa.

3)     L'esame consiste:

a)     in una prova scritta su ciascuna delle seguenti materie: diritto penale militare, diritto penale, diritto civile;

b)     in una prova orale su ciascuna delle materie indicate alla lettera a) e inoltre sulle seguenti materie: procedura penale e procedura penale militare, diritto romano, diritto amministrativo, diritto costituzionale.

4)     Per essere ammessi alla prova orale occorre avere riportato non meno di sei decimi in ciascuna materia della prova scritta.

5)     Sono dichiarati idonei coloro che hanno riportato una media non inferiore a sette decimi nell'insieme delle prove scritte e orali e non meno di sei decimi in ciascuna materia della prova scritta e della prova orale.

6)     Non sono ammessi al concorso coloro che in due concorsi precedenti non sono stati dichiarati idonei.

7)     La commissione procede alla classifica dei concorrenti secondo il numero totale dei voti riportati.

8)     A parità di voti sono preferiti nell'ordine seguente:

a)     gli insigniti di medaglia al valore militare;

b)     i mutilati o invalidi di guerra, riconosciuti idonei al servizio;

c)     i feriti in combattimento e i mutilati e invalidi di guerra, riconosciuti idonei al servizio;

d)     gli insigniti di croce di guerra o di altra attestazione speciale di merito di guerra;

e)     gli orfani di guerra e i figli degli invalidi di guerra;

f)      coloro che hanno prestato servizio militare come combattenti;

g)     coloro che hanno prestato lodevole servizio, a qualunque titolo, presso l'amministrazione militare;

h)     i più anziani di età.

9)     I primi classificati, entro i limiti dei posti messi a concorso, sono assunti in servizio con decreto ministeriale, a titolo di prova, con la qualifica di magistrati militari in tirocinio.

10)  Le ulteriori norme utili per lo svolgimento del concorso sono stabilite, volta per volta, con lo stesso decreto ministeriale che indice il concorso.”

Da ultimo, l’art. 75 detta disposizioni sul tirocinio e sulla nomina a magistrato militare trascorso positivamente il periodo minimo di prova:

1)     I magistrati militari di cui all'articolo 74 sono destinati, con decreto ministeriale, agli uffici giudiziari militari per compiervi il prescritto tirocinio, che non può essere inferiore a sei mesi.

2)     Trascorso positivamente il periodo minimo di prova, il Consiglio della magistratura militare delibera in ordine alla nomina a magistrato militare e al conferimento delle funzioni giudiziarie militari, sulla base dei pareri formulati dai capi degli uffici dove i magistrati militari hanno prestato il tirocinio.


Area riservata Utenti

Area riservata Utenti

Ricerca nel Portale-GM

Ricerca

News dal Portale-GM

Biblioteca CESI
Elenco generale dei testi raccolti a cura della Procura Generale Militare presso la Corte di Cassazione (aggiornato al 11/07/2016)
Galleria fotografica di Palazzo Cesi
Nota: cliccare sulle foto per ingrandirle in alta definizione
Trasparenza
Informazioni e dati ai sensi del DLgs n. 33 del 14/03/2013
Eventi storici
Eventi/Notizie di utilità per gli Utenti del Portale-GM
Elenco dei Processi per crimini di guerra
in ordine alfabetico ed in base al cognome dell`interessato
Composizione del Consiglio
Le Consiliature a partire dal 12 giugno 1989
...
Leggi tutte le News